Quando lo chef diventa scrittore

 [Crediti] Mixer – Maria Elena Dipace – Settembre 2012

Il sogno di diventare un oste

[Crediti] www.lastampa.it Barbara Testa 01/09/2012

L’avventura di aprire un ristorante

[Crediti] www.lastampa.it Franca Cassine 27/06/2012

Collodoro: dalla cucina alla libreria

Renato Collodoro - Il Sogno di Aprire Un Ristorante

 [Crediti] www.lastampa.it  Barbara Testa 18/03/2012

Libreria L’Angolo Manzoni – I Libri Consigliati

Libri Consigliati - Il Sogno di Aprire Un Ristorante

[Crediti] Libreria L’Angolo Manzoni – 9/3/2012

“Il Sogno di Aprire un Ristorante” – Esercente alassino si racconta in un libro

Il Sogno di Aprire Un Ristorante - Renato CollodoroRenato Collodoro, una figura storica dell’Alassio by night, nella vita ha sempre fatto il titolare o il socio, il proprietario, il gestore, il patron, il capo, l’esercente, l’oste, il locandiere, il taverniere, il ristoratore. Dalla Baia del Sole si è spostato all’ombra della Mole e nel frattempo ha cercato di fare anche altro, compreso scrivere un libro che tra gli addetti ai lavori è ormai diventato un best seller: Il sogno di aprire un ristorante che racconta il sogno, a quanto pare diffuso e ricorrente, di aprire un ristorante.

Se ne sente parlare sempre più spesso, e qualcuno passa dalle parole ai fatti. Il libro si presenta come un menù, con antipasti, primi, secondi e dolci. Ma in questo caso le pietanze sono storie esemplificative di atteggiamenti imprenditoriali, di sogni velleitari e di tipologie di clienti. [Read more…]

Il Sogno di Aprire un Ristorante

Se permettete un gioco di parole quasi d’obbligo, visto l’argomento, posso dire che questo libro me lo sono gustato dall’inizio alla fine. “Il sogno di aprire un ristorante… e non chiuderlo prima di svegliarsi” di Renato Collodoro è un testo divertente oltrechè, per tanti aspetti, illuminante. Al di là dello stile brillante e leggero, Renato Collodoro usa l’ironia per servirci dei “piatti” i cui ingredienti sono il buon senso e l’esperienza. Ho detto anche a Renato che ho la sensazione che, forse senza saperlo, ha scritto un libro che potrebbe benissimo essere un testo di formazione aziendale

Strutturalmente si presenta come un menù, con antipasti, primi, secondi e dolci. Ma le pietanze sono storie esemplificative di atteggiamenti imprenditoriali, di sogni velleitari e di tipologie di clienti. L’attività della ristorazione sembra essere tra le preferite di chi, per vari motivi, decide di dare una svolta alla propria vita professionale e non solo. Ma molto spesso si traduce in un piatto mal cucinato, troppo crudo o troppo cotto, con ingredienti sbagliati o mal dosati: fuor di metafora significa che aprire un ristorante, improvvisando, senza avere la più pallida idea di cosa significhi si traduce in un fallimento assicurato. Tempo fa, parlando con Gabriele Cortopassi dell’analogo tentativo di molti di aprire un bar, ci siamo trovati a fare considerazioni molto simili a quelle che Renato fa nel suo libro: ci vuole umiltà e competenza per avviare un’attività di questo tipo; la buona volontà non è sufficiente e può trasformarsi in quell’ingrediente che si pensa miracoloso ma che rende il piatto indigesto. [Read more…]

Il ristorante è un palco, cambiano gli attori ma i personaggi sono sempre gli stessi

Il ristorante è un palco

“Il sogno di aprire un ristorante e non chiuderlo prima di svegliarsi” di Renato Collodoro è, forse, il libro più vertiginosamente fruttifero che un ristoratore, presente o futuro, possa comprare nel 2012. Dall’aperitivo al caffè spiega con leggerezza qualcosa in più di cosa c’è dietro. Inclusa una divertente campionatura di personaggi nei quali ci siamo sicuramente imbattuti, o che –onta, atrocità, repulsa– ci somigliano pericolosamente. Riconoscete qualcuno? Voi stessi? Volete aggiungere personaggi mancanti? [Read more…]